Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Poetry Therapy Italia

06 marelli

Valorizzare i contributi uno ad uno, offrendo ai nostri lettori un servizio costante, con pubblicazioni distribuite nell’arco di tutto l’anno e, nel contempo, uscire semestralmente con due numeri della rivista, sul piano organico e monografico, ancora più forti. Per questo Poetry Therapy Italia cambia e diventa EXTRA: ovvero si arricchisce di una sezione in cui si pubblicano contenuti inerenti la poesiaterapia e la biblioterapia senza rinunciare ad arricchirsi di teorie e pratiche che provengono dalle altre arti terapie e discipline che possono aiutarci a crescere in formazione, visione, consapevolezza.

EXTRA, inoltre, ospiterà anche rubriche curate da autrici/ori, che avranno a seconda del curatore cadenza regolare o meno. 

La prima a debuttare è “LeggerMente”, rubrica di recensioni a testi poetici, letti in chiave psicologica da Francesca Papp (psicologa e psicoterapeuta, specialista in terapia di coppia e della famiglia), già in essere on line sul sito dell’Istituto di Alta Formazione e di Psicoterapia Familiare (IAFF) di Firenze dall’11 febbraio 2021.

Questa rubrica, dall’altissimo valore contenutistico e metodologico, viene ora accolta e rilanciata dalla nostra rivista Poetry Therapy Italia (iniziando dall'articolo dedicato al nostro direttore Dome Bulfaro) perché crediamo che il lavoro d’oro, di cura alla poesia, compiuto da Francesca Papp trovi in questa nostra rivista il nido per essere valorizzato al meglio. 

EXTRA conterrà, come la rivista, articoli, interviste, recensioni, poesie/testi utili a pratiche di Biblio/poesiaterapia non raccolti in un numero ma che si distribuiscono per tutto l’arco dell’anno e apre con un’intervista a Judit Béres, la massima esponente della Biblio/poesiaterapia ungherese.

 

Abbi cura di te,

sostieni questo progetto

Poetry Therapy Italia header